Banca Dati Suoli LOSAN :: Scheda UnitÓ Cartografica

 
Scheda UnitÓ Cartografica << >>
UnitÓ Cartografica 360 - CNV1/BRV1
Tipo UC Complesso (CO)
Pedopaesaggio LW1
Distretto geografico70.1.5.1
UnitÓ Tipologiche di Suolo CNV1 | BRV1
 
Descrizione UC
L'unitÓ Ŕ formata da 4 delineazioni; la superficie complessiva Ŕ di 2368 ettari.
Il pedopaesaggio Ŕ quello della porzione centrale della pianura con intensi fenomeni di idromorfia riconducibili all'emergenza delle risorgive e/o alla presenza di una falda sottosuperficiale, superfici modali stabili meglio conservate, a morfologia subpianeggiante od ondulata con quota media di 110 m. slm e pendenza media del 0,1%, con suoli sviluppatisi su depositi sabbiosi con presenza di ghiaia. L'uso del suolo prevalente Ŕ costituito da prati permanenti irrigui.

I suoli CNV1 sono moderatamente profondi limitati per falda, tessitura media o moderatamente grossolana con scheletro da scarso a frequente in superficie e moderatamente fine con scheletro talora abbondante in profonditÓ, reazione neutra, saturazione alta, non calcarei, con CSC alta, AWC moderata, drenaggio mediocre e permeabilitÓ moderatamente bassa.
I fenomeni di argilluviazione caratterizzano gli orizzonti profondi de
Classificazione USDA (KST 2006): fine loamy, mixed, superactive, mesic, Aquic Hapludalfs

ProprietÓ applicative: i suoli CNV1, adatti all'agricoltura, presentano moderate limitazioni legate alla presenza di acqua nel profilo e a caratteristiche negative del suolo che richiedono una opportuna scelta delle colture e/o moderate pratiche conservative; sono moderatamente adatti allo spandimento di liquami zootecnici e allo spandimento di fanghi di depurazione, con limitazioni legate alla profonditÓ della falda e a pH e CSC; hanno capacitÓ protettiva moderata per le acque profonde e superficiali, con limitazioni legate all'idrologia, al runoff, alla permeabilitÓ e alla profonditÓ della falda; possiedono un basso valore naturalistico.

i suoli BRV1. Lo sviluppo dell'epipedon mollico e dei sottostanti orizzonti argillici Ŕ probabilmente legato alle pratiche agronomiche subordinate alla costante possibilitÓ di utilizzo di acque irrigue. Sono profondi su falda, a tessitura media o moderatamente grossolana con scheletro scarso in superficie e da media a moderatamente fine con scheletro abbondante in profonditÓ, subacidi in superficie, subalcalini in profonditÓ; hanno saturazione alta, sono scarsamente calcarei in profonditÓ, a CSC media, AWC moderata, drenaggio buono e permeabilitÓ moderata.
Classificazione USDA (KST 2006): fine loamy, mixed, superactive, mesic, Typic Argiudolls

ProprietÓ applicative: i suoli BRV1, presentano pochissimi fattori limitanti il loro uso e sono quindi utilizzabili per tutte le colture; sono molto adatti allo spandimento di liquami zootecnici e sono poco adatti allo spandimento di fanghi di depurazione, con limitazioni legate e a pH e CSC; hanno capacitÓ protettiva moderata per le acque profonde e elevata per quelle superficiali, con limitazioni legate e alla permeabilitÓ; possiedono un basso valore naturalistico.