Banca Dati Suoli LOSAN :: Scheda UnitÓ Cartografica

 
Scheda UnitÓ Cartografica << >>
UnitÓ Cartografica 188 - GVN1/SCR1
Tipo UC Complesso (CO)
Pedopaesaggio PB2
Distretto geografico70.1.2.2
UnitÓ Tipologiche di Suolo GVN1 | SCR1
 
Descrizione UC
L'unitÓ Ŕ formata da 5 delineazioni; la superficie complessiva Ŕ di 959 ettari.
Comprende i versanti dei rilievi montuosi e collinari, con quota media di 386 m. slm e pendenza media del 40% e dove i substrati pedogenetici sono costituiti da flysch ad alternanze di marne e arenarie a cemento calcareo.
L'utilizzazione prevalente del suolo Ŕ il ceduo di latifoglie termofile e mesofile.

I suoli GVN1 sono molto profondi, con scheletro da scarso a comune, tessitura media, reazione acida, saturazione molto bassa e AWC alta; sono non calcarei e hanno drenaggio buono e permeabilitÓ moderata;
Classificazione USDA (KST 2006): fine loamy, mixed, superactive, mesic, Typic Dystrudepts

ProprietÓ applicative: i suoli GVN1, non adatti all'agricoltura, presentano limitazioni severe legate al rischio di erosione, tali da restringerne l'uso, seppur con qualche ostacolo, al pascolo, alla forestazione o come habitat naturale; sono non adatti allo spandimento di liquami zootecnici e allo spandimento di fanghi di depurazione, con limitazioni legate alla pendenza e a pH e CSC; hanno capacitÓ protettiva moderata per le acque profonde e bassa per quelle superficiali, con limitazioni legate al runoff, alla permeabilitÓ e all'inondabilitÓ; possiedono un basso valore naturalistico.

i suoli SCR1 sono da poco profondi a sottili, limitati da contatto litico; hanno tessitura media con scheletro frequente; sono da subalcalini ad alcalini, saturi, con CSC molto alta, scarsamente calcarei in superficie e moderatamente calcarei in profonditÓ, AWC moderata, con drenaggio buono e permeabilitÓ moderata.
Classificazione USDA (KST 2006): fine loamy, mixed, superactive, mesic, Typic Eutrudepts

ProprietÓ applicative: i suoli SCR1, non adatti all'agricoltura, presentano limitazioni severe legate al rischio di erosione, tali da restringerne l'uso, seppur con qualche ostacolo, al pascolo, alla forestazione o come habitat naturale; sono non adatti allo spandimento di liquami zootecnici e allo spandimento di fanghi di depurazione, con limitazioni legate alla pendenza; hanno capacitÓ protettiva moderata per le acque profonde e bassa per quelle superficiali, con limitazioni legate al runoff e alla permeabilitÓ; possiedono un basso valore naturalistico.