Banca Dati Suoli LOSAN :: Scheda UnitÓ Cartografica

 
Scheda UnitÓ Cartografica << >>
UnitÓ Cartografica 163 - RFF1/PRC1
Tipo UC Complesso (CO)
Pedopaesaggio VN1
Distretto geografico70.1.1.5
UnitÓ Tipologiche di Suolo RFF1 | PRC1
 
Descrizione UC
L'unitÓ Ŕ localizzata in due porzioni distinte: una a sud del diversivo del Mincio tra Soave e Porto Mantovano l'altra a nord di San Biagio e Ponte Travetti con un'estensione pari a 538 ettari su 3 delineazioni. I suoli PRC sono distribuiti nella Pianura Mantovana centrale presso Marmirolo su 538 ettari. Tale unitÓ presenta dei terrazzi fluviali subpianeggianti con depressioni, condizionati da un drenaggio lento causato dal deflusso di acqua proveniente da superfici pi¨ rilevate, poste alla quota media di 20 m. s.l.m. e con pendenza media nulla. Tale unitÓ Ŕ caratterizzata da pietrositÓ superficiale scarsa o nulla. Il parent material Ŕ costituito da sabbia grossa calcarea poco addensata mentre il substrato Ŕ formato principalmente da sabbie limose calcaree. L'uso del suolo principale Ŕ costituito da pioppeti, con prati permanenti.

I suoli RFF1 sono suoli molto sottili limitati da sabbie estremamente calcaree, a tessitura grossolana, scheletro assente, permeabilitÓ moderatamente elevata, drenaggio molto lento, estremamente calcarei, alcalini, AWC molto bassa e tasso di saturazione in basi alto.
Classificazione USDA (KST 2006): mixed, mesic, Typic Psammaquents

ProprietÓ applicative: i suoli RFF1, non adatti all'agricoltura, pur non mostrando fenomeni di erosione, presentano limitazioni difficilmente eliminabili legate a caratteristiche negative del suolo, tali da restringerne l'uso al pascolo o alla forestazione o come habitat naturale; sono non adatti allo spandimento di liquami zootecnici e allo spandimento di fanghi di depurazione, con limitazioni legate alla profonditÓ della falda e a pH e CSC; hanno capacitÓ protettiva bassa per le acque profonde e superficiali, con limitazioni legate all'idrologia, alla permeabilitÓ e alla granulometria; possiedono un moderato valore naturalistico.

I suoli PRC1 sono invece poco profondi limitati da orizzonti a tessitura contrastante, a tessitura moderatamente grossolana in superficie e media in profonditÓ, scheletro da frequente ad abbondante, permeabilitÓ moderata, drenaggio lento o mediocre, molto calcarei, subalcalini, AWC da bassa a moderata e tasso di saturazione in basi alto.
Classificazione USDA (KST 2006): fine loamy over sandy or sandy skeletal, mixed, superactive, nonacid, mesic, Fluvaquentic Endoaquepts

ProprietÓ applicative: i suoli PRC1, adatti all'agricoltura, presentano tuttavia severe limitazioni legate a caratteristiche negative del suolo, tali da ridurre la scelta delle colture e da richiedere speciali pratiche conservative; sono moderatamente adatti allo spandimento di liquami zootecnici e allo spandimento di fanghi di depurazione, con limitazioni legate alla profonditÓ della falda, alla granulometria e all'inondabilitÓ; hanno capacitÓ protettiva bassa per le acque profonde e moderata per quelle superficiali, con limitazioni legate all'idrologia, alla permeabilitÓ e alla profonditÓ della falda; possiedono un moderato valore naturalistico.