Banca Dati Suoli LOSAN :: Scheda Fase di Serie

 
Scheda Fase di Serie
Sigla PVI1
Nome PREVIANO Franco limoso argillosa
Serie PVI
UnitÓ cartografiche 44 (PVI1).
Descrizione generale della serie I suoli presentano un orizzonte superficiale profondo circa 50 cm, di colore bruno oliva, con tessitura franco limoso argillosa, scheletro assente, scarsamente calcareo, alcalino; orizzonti profondi spessi 30 cm, di colore giallo oliva, tessitura argillosa limosa nella parte superiore e franca argillosa in quella inferiore, scheletro assente, calcarei-molto calcarei, alcalino; il substrato, costituito da limi ed argille, Ŕ presente a profonditÓ superiori ai 200 cm.
Caratteri specifici
Morfologia Versante colluviale
Drenaggio Mediocre
PermeabilitÓ Moderatamente bassa
Parent material Depositi fluvio-glaciali fini
Distribuzione Diffusi su due delineazioni presenti nella porzione orientale dei terrazzi dell'Oltrep˛ Pavese. Estensione di circa 260 ha.
Sito tipo Nelle immediate vicinanze di Stradella (direzione est), si devono seguire le indicazioni per Previano-Colombetta Piane, subito prima dell'abitato di Previano si svolta a destra e si raggiunge il versante colluviale (quota 90 m slm)
Caratteristiche degli orizzonti
Gli orizzonti Ap hanno spessore da 45 a 60 cm Colore matrice umido: 2.5Y o 10YR con value 4, chroma da 3 a 4 Presenti da poche a comuni concrezioni di CaCO3 . Classi tessiturali FLA e F, classi granulometriche FFI. Sabbia da 18 a 36 (media 27)%. Limo da 39 a 54 (media 47)%. Argilla da 25 a 28 (media 27)%. Da scarsamente calcarei a molto calcarei.
Gli orizzonti Bk hanno limite superiore da 45 a 60 cm e spessore da 70 a 115 cm Colore matrice umido: 2.5Y 6/6 e 10YR con value da 4 a 5 e chroma da 2 a 6 Screziature 2.5Y 5/2 e 10YR con value 5 e chroma da 6 a 8, da assenti a comuni, da molto piccole a medie. Presenti da poche a molte concrezioni dure e concrezioni soffici di CaCO3. Classi tessiturali FA e F, classi granulometriche FFI. Molto calcarei.
ProprietÓ applicative
I suoli PVI1 sono adatti all'agricoltura (IVe), presentando tuttavia limitazioni molto severe, legate al rischio di erosione, tali da ridurre drasticamente la scelta delle colture e da richiedere accurate pratiche di coltivazione; non sono adatti allo spandimento dei reflui zootecnici (N), per limitazioni dovute alla pendenza; non sono adatti allo spandimento dei fanghi di depurazione (N), per limitazioni connesse alla pendenza; hanno capacitÓ protettiva bassa (B) nei confronti delle acque superficiali per limitazioni legate al runoff, ed elevata (E) nei confronti di quelle sotterranee; il loro valore naturalistico Ŕ basso (B).

Profilo di riferimento della Fase di Serie
Codice profilo P14/35