Banca Dati Suoli LOSAN :: Scheda Fase di Serie

 
Scheda Fase di Serie
Sigla MRL1
Nome MONTE ORIOLO Franco sabbiosa
Serie MRL
UnitÓ cartografiche 27 (MRL1).
Descrizione generale della serie I suoli presentano un orizzonte superficiale profondo circa 30 cm, di colore bruno oliva chiaro, con tessitura franco sabbiosa, scheletro frequente, molto calcareo, alcalino; orizzonti profondi spessi 30-40 cm, di colore bruno oliva chiaro, con tessitura franco sabbiosa, scheletro frequente, molto calcarei, alcalini; substrato a partire da 70-80 cm, di colore grigio scuro, costituiti da rocce compatte e resistenti, molto calcareo, alcalino.
Caratteri specifici
Morfologia Versante
Drenaggio Buono
PermeabilitÓ Moderata
Parent material Detriti in posto (moderatamente grossolani)
Distribuzione Localizzati sui Terrazzi dell'Oltrep˛ Pavese su 15 delineazioni. Estensione di circa 2400 ha
Sito tipo Nelle immediate vicinanze di Broni (verso est), occorre salire verso il Monte Oriolo a quota 210 m, su un versante ad esposizione sud-est e pendenza del 70%.
Caratteristiche degli orizzonti
Gli orizzonti Ap hanno spessore da 35 a 40 cm Colore matrice umido: 2.5Y con value da 4 a 5 e chroma da 2 a 4 Classi tessiturali FS e F , classi granulometriche FGR. Scheletro da scarso a comune, da piccolo a molto piccolo Sabbia da 17 a 56 (media 36)% Limo da 36 a 49 (media 43)%:.Argilla da 8 a 20 (media 21)%. Molto calcarei.
Gli orizzonti Bw hanno limite superiore da 35 a 40 cm e spessore da 40 a 75 cm Colore matrice umido: 2.5Y con value 5 e chroma da 2 a 4 e 5Y 5/2 Classi tessiturali FS, F. Scheletro da scarso a frequente, piccolo Sabbia da 28 a 74 (media 44)% Limo da 21 a 44 (media 36)% Argilla da 5 a 29 (media 20)%. Molto calcarei.
Gli orizzonti Cr hanno limite superiore da 75 a 115 cm e spessore da 35 a 45 cm Colore matrice umido: 2.5Y con value da 5 a 7 e chroma da 1 a 2 Scheletro da scarso a frequente, piccolo Molto calcarei.
ProprietÓ applicative
I suoli MRL1 sono adatti all'agricoltura (IVe), presentando tuttavia limitazioni molto severe, legate al rischio di erosione, tali da ridurre drasticamente la scelta delle colture e da richiedere accurate pratiche di coltivazione; non sono adatti allo spandimento dei reflui zootecnici (N), per limitazioni dovute alla pendenza; non sono adatti allo spandimento dei fanghi di depurazione (N), per limitazioni connesse alla pendenza; hanno capacitÓ protettiva bassa (B) nei confronti delle acque superficiali per limitazioni legate al comportamento idrologico e al runoff, e moderata (M) nei confronti di quelle sotterranee per limitazioni dovute alla permeabilitÓ e alla granulometria; il loro valore naturalistico Ŕ basso (B).

Profilo di riferimento della Fase di Serie
Codice profilo P101/35