Banca Dati Suoli LOSAN :: Scheda Fase di Serie

 
Scheda Fase di Serie
Sigla MMI1
Nome MOLINO DEL MIGLIO franca
Serie MMI
UnitÓ cartografiche 280 (MMI1/MNI1).
Descrizione generale della serie I suoli MMI presentano topsoil con spessore medio di 35 cm, colori bruno scuri, scheletro comune, tessitura franca, non calcareo, reazione subacida. Il subsoil consta di orizzonti profondi dello spessore medio di 30 cm con colori bruni e scheletro comune, tessitura franca- franca argillosa, non calcarei, a reazione subacida. Substrato a partire da 100 cm, ghiaioso ciottoloso non calcareo.
Caratteri specifici
Morfologia Subpianeggiante di fondovalle
Drenaggio Buono
PermeabilitÓ Moderata
Parent material Ghiaie e sabbie alluvionali con ciottoli poco alterati
Distribuzione Settore posto ad Est del comune di Legnano 1200 Ha
Sito tipo A Nord dell'abitato di Parabiago, al confine con Canegrate, nei pressi di Molino del Miglio.
Caratteristiche degli orizzonti
Gli orizzonti Ap hanno spessore 38 cm; colore matrice umido 10YR 3/3; struttura poliedrica subangolare, grande; classe tessiturale franca; scheletro comune, piccolo; argilla 10%; carbonio organico 1.7%; C.S.C. 13 meq/100g; T.S.B. 54%; pH subacido (6.1).
Gli orizzonti Bt hanno limite superiore 38 cm e spessore 67 cm; colore matrice umido 10YR con value 4 e chroma da 3 a 4; poche organans; struttura poliedrica subangolare, da media a grande; classe tessiturale franca e franco sabbiosa; scheletro da comune ad abbondante, da piccolo a molto piccolo; argilla da 12 a 13%; carbonio organico da 0.6 a 1.0%; C.S.C. da 10 a 13 meq/100g; T.S.B. da 44 a 55%; pH subacido (6.3).
Gli orizzonti C hanno limite superiore 105 cm; colore matrice umido 10YR con value da 4 a 5 e chroma da 2 a 5; classe tessiturale sabbioso franca e sabbiosa; scheletro abbondante, piccolo; argilla 2%; carbonio organico 0.4%; C.S.C. 4 meq/100g; T.S.B. 54%; pH subacido (6.3).
ProprietÓ applicative
I suoli MMI1 presentano pochissimi fattori limitanti il loro uso e sono quindi utilizzabili per tutte le colture (I); sono adatti allo spandimento dei reflui zootecnici (S2), con lievi limitazioni dovute alla granulometria; sono adatti allo spandimento dei fanghi di depurazione (S3), con moderate limitazioni connesse alla CSC; hanno capacitÓ protettiva elevata (E) nei confronti delle acque superficiali, e moderata (M) nei confronti di quelle sotterranee per limitazioni dovute alla permeabilitÓ e alla granulometria; il loro valore naturalistico Ŕ basso (B).

Profilo di riferimento della Fase di Serie
Codice profilo P59/28