Banca Dati Suoli LOSAN :: Scheda Fase di Serie

 
Scheda Fase di Serie
Sigla MDE1
Nome MODRONE EST Sabbiosa
Serie MDE
UnitÓ cartografiche 116 (MDE1).
Descrizione generale della serie I suoli presentano un orizzonte superficiale profondo circa in media 20 cm, di colore grigio scuro, con tessitura franco sabbiosa, scheletro assente o scarso, non calcareo, subacido; substrato a partire da 20-40 cm, di colore grigiastro, sabbioso, non calcareo, neutro o subalcalino, con ghiaia che pu˛ essere anche abbondante in profonditÓ; la saturazione in basi risulta bassa, talvolta anche molto bassa.
Caratteri specifici
Morfologia Superfici subpianeggianti dei terrazzi fluviali
Drenaggio Moderatamente rapido
PermeabilitÓ Moderatamente elevata
Parent material Depositi fluviali grossolani
Distribuzione Distribuiti in tutta la valle del Ticino. Estensione di circa 2800 ha.
Sito tipo Da Besate si raggiunge M.no Nuovo e si svolta a sinistra; si prosegue fino alla prima svolta a destra; si svolta e si prosegue fino a Madonna del Zerbo; da qui si segue la strada che va verso il Ticino e ci si tiene sempre a destra; dopo due curve ravvicinate, la prima a destra e subito dopo a sinistra, si prosegue a diritto per circa 500 metri; il sito Ŕ ubicato a nei terreni a destra a circa 180 metri dalla stradina.
Caratteristiche degli orizzonti
Gli orizzonti A hanno spessore da 10 a 50 cm. Colore matrice umido: 2.5Y e 10YR con value da 3 e 4 e chroma da 2 a 4 Classi tessiturali S, SF e FS, classi granulometriche SAB, FGR. Scheletro da scarso a frequente, molto piccolo Non calcarei.
Gli orizzonti C hanno limite superiore da 20 a 60 cm e spessore da 30 a 133 cm Colore matrice umido: 2.5Y con value da 6 a 7 e chroma da 2 a 6 Screziature 7.5YR e 10 YRcon value da 4 a 5 e chroma da 4 a 8, da scarse a comuni, da molto piccole a piccole. Classi tessiturali S, e SF, classi granulometriche SAB e SKS. Scheletro da comune a molto abbondante, da piccolo a molto piccolo Sabbia da 78 a 100% Non calcarei.
ProprietÓ applicative
I suoli MDE1 sono adatti all'agricoltura (IIIs), presentando tuttavia severe limitazioni, legate a caratteristiche negative del suolo, tali da ridurre la scelta delle colture e da richiedere speciali pratiche conservative; sono adatti allo spandimento dei reflui zootecnici (S3), con moderate limitazioni dovute alla granulometria; non sono adatti allo spandimento dei fanghi di depurazione (N), per limitazioni connesse alla CSC; hanno capacitÓ protettiva elevata (E) nei confronti delle acque superficiali, e bassa (B) nei confronti di quelle sotterranee per limitazioni dovute alla permeabilitÓ e alla granulometria; il loro valore naturalistico Ŕ basso (B).

Profilo di riferimento della Fase di Serie
Codice profilo P88/24