Banca Dati Suoli LOSAN :: Scheda Fase di Serie

 
Scheda Fase di Serie
Sigla CLL1
Nome CORBELLARO Franco sabbiosa
Serie CLL
UnitÓ cartografiche 203 (CLL1).
Descrizione generale della serie I suoli CLL presentano orizzonti superficiali spesso in media 40 cm, presenta colori bruno scuri, scheletro frequente piccolo e molto piccolo, tessitura franco sabbiosa, non calcareo, reazione acida o subacida. Gli orizzonti profondi hanno spessore medio di circa in media 40 cm con colori bruno giallastri scuri, scheletro frequente molto piccolo e piccolo, tessitura franca sabbiosa, non calcarei, reazione subacida. Substrato a partire da 150 cm, ghiaioso ciottoloso in matrice sabbiosa, non calcareo.
Caratteri specifici
Morfologia Piana fluvioglaciale, superficie rappresentativa modale "dell'alta pianura ghiaiosa" a morfologia subpianeggiante
Drenaggio Buono
PermeabilitÓ Moderatamente elevata
Parent material Depositi di origine fluvioglaciale, grossolani, non calcarei
Distribuzione Settore posto a Sud-Est del comune di Varese 600 ha
Sito tipo Nella porzione settentrionale del Comune di Castiglione Olona, a Nord di Caronno Corbellaro.
Caratteristiche degli orizzonti
Gli orizzonti Ap hanno spessore da 26 a 54 cm; colore matrice umido 10YR con value da 3 a 4 e chroma 3 e 7.5YR 3/2; struttura poliedrica subangolare e granulare, da media a grande; classe tessiturale franco sabbiosa e franca; scheletro da scarso a frequente, da medio a molto piccolo; argilla da 7 a 19%; carbonio organico da 1.9 a 5.3%; C.S.C. da 18 a 33 meq/100g; T.S.B. da 1 a 17%; pH acido (da 4.6 a 5.3).
Gli orizzonti Bw hanno limite superiore da 30 a 60 cm e spessore da 35 a 170 cm; colore matrice umido 10YR con value da 4 a 5 e chroma da 4 a 6; struttura poliedrica angolare e poliedrica subangolare, da media a grande; classe tessiturale franco sabbiosa e franca; scheletro da scarso a frequente, da medio a molto piccolo; argilla da 12 a 18%; carbonio organico da 0.3 a 1.9%; C.S.C. da 10 a 21 meq/100g; T.S.B. da 5 a 38%; pH da acido a subacido (da 4.6 a 6.1).
Gli orizzonti C hanno limite superiore da 95 a 160 cm; colore matrice umido 7.5YR 4/6 e 10YR con value 5 e chroma da 2 a 5; screziature 7.5YR 5/6 e 10YR 4/6, comuni, da piccole a medie; classe tessiturale sabbiosa e franco sabbiosa; scheletro da comune a molto abbondante, da molto grande a molto piccolo; argilla da 0 a 7%; carbonio organico da 0.1 a 0.3%; C.S.C. da 4 a 8 meq/100g; T.S.B. da 5 a 20%; pH da acido a subacido (da 5.5 a 6.3).
ProprietÓ applicative
I suoli CLL1 sono adatti all'agricoltura (IIIsc), presentando tuttavia severe limitazioni, legate a caratteristiche negative del suolo e alle sfavorevoli condizioni climatiche, tali da ridurre la scelta delle colture e da richiedere speciali pratiche conservative; sono adatti allo spandimento dei reflui zootecnici (S2), con lievi limitazioni dovute alla permeabilitÓ e alla granulometria; sono adatti allo spandimento dei fanghi di depurazione (S3), con moderate limitazioni connesse al pH; hanno capacitÓ protettiva elevata (E) nei confronti delle acque superficiali, e bassa (B) nei confronti di quelle sotterranee per limitazioni dovute alla permeabilitÓ; il loro valore naturalistico Ŕ medio (M).

Profilo di riferimento della Fase di Serie
Codice profilo P21/4