Banca Dati Suoli LOSAN :: Scheda Fase di Serie

 
Scheda Fase di Serie
Sigla AVR1
Nome CAVRIANINA franco argillosa
Serie AVR
UnitÓ cartografiche 531 (AVR1).
Descrizione generale della serie I suoli presentano un orizzonte superficiale profondo circa 30 cm di colore bruno oliva (2,5Y 4/3), franco argilloso, scarsamente calcareo, debolmente alcalino; orizzonti profondi spessi 20 cm di colore bruno oliva (2,5Y 4/4) e screziature grigie (2,5Y 5/2) e bruno chiare (7,5YR 5/6), franco argillosa, molto calcareo, moderatamente alcalino; substrato a partire da 70 cm di profonditÓ, di colore bruno grigio (2,5Y 5/2), franco, fortemente calcareo, fortemente alcalino.
Caratteri specifici
Morfologia Pianeggiante, leggermente rilevata
Drenaggio Mediocre
PermeabilitÓ Moderata.
Parent material Depositi fluvioglaciali limosi calcarei
Distribuzione Distribuita in tutta la Bassa pianura mantovana-cremonese. Estensione di ca. 1700 ha
Sito tipo Ad Est di Cavrianina lungo la S.P. 80, a Sud del T. Mandracchio
Caratteristiche degli orizzonti
Ap: spessore 30-45 cm; tessitura franco argillosa; scheletro assente; colore matrice hue 2,5Y o 10YR, value 4, chroma 3; screziature assenti; concrezioni assenti; reazione all'HCl da scarsa a forte.
Bk: profonditÓ 30-45 cm, spessore 15-35 cm; tessitura franco argillosa, franca; scheletro assente; colore matrice hue 10YR,2,5Y, value 6-7, chroma 3-2; screziature hue 10Y, value 6, chroma 6, da molto scarse ad abbondanti; concrezioni assenti; reazione all'HCl forte.
Cg: profonditÓ 70- 90 cm, spessore 40-70 cm; tessitura franca, franco limoso, argilloso limosa, franco sabbiosa; scheletro assente; colore matrice hue 2,5Y (10YR), value 5-6, chroma 2-3; screziature hue 10YR, value 5-7, chroma 5-6; concrezioni assenti; reazione all'HCl forte.
ProprietÓ applicative
I suoli AVR1 sono adatti all'agricoltura (IIIw), presentando tuttavia severe limitazioni, legate alla presenza di acqua nel profilo, tali da ridurre la scelta delle colture e da richiedere speciali pratiche conservative; sono adatti senza limitazioni allo spandimento dei reflui zootecnici (S1dt), e presentano problemi gestionali legati al drenaggio e alla tessitura; sono adatti allo spandimento dei fanghi di depurazione (S2), con lievi limitazioni connesse al drenaggio; hanno capacitÓ protettiva moderata (M) nei confronti delle acque superficiali per limitazioni legate al comportamento idrologico e al runoff, ed elevata (E) nei confronti di quelle sotterranee; il loro valore naturalistico Ŕ basso (B).

Profilo di riferimento della Fase di Serie
Codice profilo P3/1