Banca Dati Suoli LOSAN :: Scheda Fase di Serie

 
Scheda Fase di Serie
Sigla ACQ1
Nome ACQUALUNGA franco sabbiosa
Serie ACQ
UnitÓ cartografiche 46 (CEL1/ACQ1).
Descrizione generale della serie I suoli ACQ presentano un orizzonte superficiale profondo circa 35 cm, di colore bruno grigiastro, con tessitura modertamente grossolana, scheletro abbondante, non calcareo, moderatamente alcalino; substrato a partire da 35 cm, di colore bruno giallastro chiaro, sabbioso, scheletro da abbondante a molto abbondante, non calcareo, debolmente alcalino.
Caratteri specifici
Morfologia Pianeggiante (terrazzo fluviale)
Drenaggio Moderatamente rapido
PermeabilitÓ Moderatamente elevata
Parent material Depositi alluvionali grossolani
Distribuzione Localizzati principalmente nella porzione occidentale della Valle del Po su circa 15 delineazioni. Estensione di circa 1200 ha.
Sito tipo Partendo da Castellaro de Giorgi si prende la SP 177 in direzione sud. Dopo circa 3Km, prima di arrivare all'Abbazzia di Acqualunga, nel tratto tra una roggia ed una curva a destra della strada, nel campo di mezzo, si trova il sito tipo.
Caratteristiche degli orizzonti
Gli orizzonti Ap hanno spessore da 20 a 50 cm Colore matrice umido: 2,5Y e 10YR con value da 3 a 5 e chroma da 2 a 4. Classi tessiturali FS e SF. Scheletro da comune ad abbondante Non calcarei.
Gli orizzonti C hanno limite superiore da 20 a 50 cm e spessore da 20 a 100 cm. Colore matrice umido: 7,5YR-2,5Y value da 4 a 6, chroma 4. Scheletro abbondante o molto abbondante, da piccolo a molto piccolo. Classi tessiturali S. Non calcarei.
ProprietÓ applicative
I suoli ACQ1 sono adatti all'agricoltura (IVs), presentando tuttavia limitazioni molto severe, legate a caratteristiche negative del suolo, tali da ridurre drasticamente la scelta delle colture e da richiedere accurate pratiche di coltivazione; sono adatti allo spandimento dei reflui zootecnici (S3), con moderate limitazioni dovute alla granulometria; non sono adatti allo spandimento dei fanghi di depurazione (N), per limitazioni connesse alla granulometria e alla CSC; hanno capacitÓ protettiva elevata (E) nei confronti delle acque superficiali, e bassa (B) nei confronti di quelle sotterranee per limitazioni dovute alla permeabilitÓ e alla granulometria; il loro valore naturalistico Ŕ basso (B).

Profilo di riferimento della Fase di Serie
Codice profilo P17/22